GENSAN GIULIETTA E ROMEO

No Arena no party
E domenica si corre

13/02/2018 18:30

Manca ancora qualche giorno alla gara di domenica, la 11ª mezza maratona di Giulietta e Romeo, ma si sa già che sarà un’edizione diversa. La mancata concessione dell’Arena è stata annunciata in conferenza stampa ancora il 30 gennaio dall’assessore allo sport Filippo Rando. Una notizia del tutto inaspettata per gli organizzatori che avevano già impostato la campagna pubblicitaria dell’evento con le foto del tradizionale arrivo dentro l’anfiteatro e i dettagli sul percorso (da regolamento deve essere calcolato al millimetro).

Le sorprese però non sono finite. Gli uffici del Comune avevano motivato la questione annunciando lavori all’impianto elettrico, da iniziare prima dell’apertura della stagione concertistica. Quest’anno le ragioni erano queste, ma l’Arena è sempre stata in bilico, anche nelle scorse edizioni: nel 2014 il parere della Soprintendenza per i beni architettonici era stato negativo, ma il Comune aveva annunciato ricorso e l’anfiteatro alla fine era stato concesso. Visti i precedenti l’organizzazione aveva anche questa volta in cantiere un piano B, con l’arrivo in piazza Bra senza passare dal monumento. Ma del cantiere reale, quello che avrebbe ostacolato la gara, sembra che non ci sia traccia (salvo un mucchio di tubi di plastica in una zona non interessata dal percorso originario).

Domenica però si corre lo stesso. Per la prima volta senza il gran finale nell’anfiteatro e senza quei runner che volevano tagliare il traguardo proprio nella cornice maestosa dell’Arena.


Laura Peloso


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA