LAVORATORI AMIA

"Project financing
deve essere fermato"

14/02/2018 15:39

Amia e il Project financing: le organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uilt, Fiadel e le Rsu di Amia) hanno proclamato lo stato di agitazione. I sindacati si definiscono «fortemente preoccupati dell’attuale situazione relativa al futuro dell’azienda e delle sorti delle centinaia di dipendenti legato alla gara del project financing, ribadiscono la loro ferma presa di posizione affinché i servizi svolti da Amia per il Comune di Verona siano gestiti con affidamento diretto “in-house”. Tale soluzione garantirebbe una maggiore trasparenza ed efficienza nell’operato e nella gestione dell’azienda, tutelando contemporaneamente i 550 dipendenti e le rispettive famiglie».


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA